Verifica impianti di messa a terra

 

logo-pmi

Impianti di messa a terra: verifica periodica

Il DPR 2001 n.482 obbliga tutte le aziende a provvedere periodicamente alla verifica degli impianti di messa a terra.

La verifica periodica deve essere effettuata per evitare il verificarsi di scariche atmosferiche o di scariche di dispositivi di messa a terra di impianti elettrici.
La verifica deve avvenire in ogni caso, sia in caso di modifiche sostanziali sia in caso di verifiche con esito negativo.

Frequenza verifica

Verifica impianti di messa a terra ogni 5 anni

Verifica impianti di cantieri edili, locali adibiti ad uso medico o a rischio incendi ogni 2 anni

Verifiche impianti di messa a terra

  • Impianti fino a 10Kw (Roma e Lazio): 190,00 € +IVA
  • Impianti fino a 20Kw (Roma e Lazio): 250,00 € +IVA
  • Impianti da 21Kw a 30Kw (Roma e Lazio): 350,00 € +IVA

Per la mancata verifica degli impianti di messa a terra comporta sanzioni amministrative e il datore di lavoro può incorrere nell’arresto da tre a sei mesi.